Estrema pressione nella parte inferiore delladdome

estrema pressione nella parte inferiore delladdome

Il mal di stomaco è un sintomo alquanto diffuso, presumibilmente sperimentato dalla stragrande maggioranza della popolazione, in almeno un'occasione nella vita. Proprio questa seconda possibilità spiega per quale motivo sia importante riconoscere l'entità di un mal di stomaco, capendone la gravità e quando richiede un consulto medico. Ecco perché possono rendersi necessarie indagini approfondite, mediante analisi del sangueesami radiologici e gastroscopia. Estrema pressione nella parte inferiore delladdome intuibile, la terapia del mal di stomaco varia in relazione alle cause scatenanti. Il mal di stomaco è un sintomo che le persone lamentano di avere, quando soffrono di un dolore nella parte superiore e centrale dell'addome. Una sensazione, questa, abbastanza comune, provata almeno una volta nella vita dalla maggior parte della popolazione. In anatomia, l'epigastrio o regione epigastrica è la zona più alta e centrale dell'addome, delimitata, superiormente, dalle cartilagini costalie, inferiormente, dalla regione ombelicale. In questa sezione dell'articolo, saranno argomento di discussione sia le cause di mal di stomaco più comuni e meno preoccupanti, sia le cause di mal di stomaco più insolite e clinicamente rilevanti. Cause di mal di stomaco relativamente poco importanti dal punto di vista clinico, ma molto diffuse nella popolazione generale, sono:. Questa sezione dell'articolo è dedicata alla descrizione del mal di stomaco nelle singole circostanze causali, elencate in precedenza. In presenza di ulcera gastrica, i pazienti descrivono il mal di stomaco come un bruciore trafittivo, di intensità variabile e generalmente ben localizzato. In genere, il mal di stomaco go here estrema pressione nella parte inferiore delladdome l'ulcera gastrica insorge entro i primi 30 minuti successivi al pasto; tuttavia, è bene precisare che sui tempi di comparsa della suddetta sensazione dolorosa incide la posizione della lesione ulcerosa: tanto più quest'ultima è vicina al piloro tratto di congiunzione dello stomaco con il duodenotanto più tardiva è l'insorgenza del mal di stomaco dalla conclusione del pasto. Nell'ulcera duodenale, il mal di stomaco è, secondo quanto riportano i pazienti, un dolore di tipo sordo e costrittivo, con sede epigastrica e talvolta nelle parte destra dell'addome. Responsabile in più della metà dei casi del risveglio notturno del paziente, il mal di stomaco da ulcera duodenale compare tipicamente da un'ora e mezza a tre ore dopo estrema pressione nella parte inferiore delladdome pasto. In presenza di ulcera peptica perforata, il mal di stomaco estrema pressione nella parte inferiore delladdome improvviso e violento, e tende a diffondere all'addome inferiore e, talora, perfino alle spalla. Infine, è importante segnalare come, nei casi di mal di stomaco più intenso, la sensazione dolorosa si accentui alla palpazione e al rilascio della mano, e come la parete addominale risulti rigida per effetto della cosiddetta peritonite chimica.

Dolore o pressione nella vescica, spesso appena sopra l'osso pubico. Una sensazione di aghi affilati nella vescica. Una estrema pressione nella parte inferiore delladdome di irritazione inspiegabile nella vescica. Il rapporto sessuale è doloroso. Ritenzione prolungata di urina.

Diminuzione della capacità della vescica. Sensazione di pressione, dolore e tenerezza intorno alla vescica e al bacino. Disagio o dolore nei genitali. Sintomi di uretrite Un maggiore bisogno di urinare. Lottando per iniziare a urinare. Disagio, irritazione, dolore a volte al di fuori della minzione. Dolore durante l'intimità. Sangue nelle urinenegli uomini.

estrema pressione nella parte inferiore delladdome

Scarico dall'apertura uretrale. Sintomi e indicatori dell'infezione renale Infezione renale e calcoli renali richiedono un intervento medico. Una precedente storia di infezione del see more urinario e dosi ripetute di antibiotici, spesso a dosi sempre più elevate.

I sintomi che possono accompagnare lapesantezza allo stomaco sono diversi, tra cui rigurgiti acidi, alitosi, bruciori e dolore di stomaco, nausea, eruttazioni. Le cause che possono indurre un senso di pesantezza allo stomaco anche in soggetti che generalmente non soffrono di problemi digestivi sono estrema pressione nella parte inferiore delladdome, consumare pasti esageratamente abbondanti, mangiare alimenti eccessivamente grassi o eccessivamente conditi, e quindi difficili da digerire, mangiare troppo velocemente, patire il freddo durante la digestione.

Estrema pressione nella parte inferiore delladdome

A questi sintomi si possono associare, classicamente, stipsinei tumori del colon di sinistra e diarrea in quelli del colon di destra. Morbo di Crohn. In questa patologia, sono estrema pressione nella parte inferiore delladdome solito palpabili delle masse dolenti, a forma di salsicciotto nel quadrante inferiore destro e, a volte, nel quadrante inferiore sinistro.

Sono presenti perdita di peso e stato estrema pressione nella parte inferiore delladdome e estrema pressione nella parte inferiore delladdome anali e perirettali. Altri reperti possono includere stipsi alternata alla diarreanauseafebbricola e addome disteso e timpanico.

Cancro della colecisti. Segni e sintomi associati comprendono nausea, vomito, anoressia, calo ponderale, ittero e, a volte, epatosplenomegafia. Neoplasia gastrica. Carcinoma del fegato. Questa patologia provoca una massa nodulare estrema pressione nella parte inferiore delladdome, localizzata nel quadrante superiore destro o nella regione destra dell'epigastrio, accompagnata da un importante dolore aggravato dai movimenti.

Tuttavia, piccole quantità di ascite possono essere del tutto asintomatiche. Storia clinica anamnesi È importantissima, prima ancora di cominciare a visitare il paziente, e non deve trascurare nulla.

Vediamone alcuni aspetti. Informarsi sulla provenienza da aree a alta endemia tubercolare. Indagare su una storia precedente di malattia di cuore.

Segni obiettivi Piccole quantità di ascite possono non essere rilevate alla visita, anche accurata. Alla percussione, i fianchi produrranno un suono ottuso come di recipiente pieno di liquido. Essa deve check this out completa! Rilevare direttamente il peso del paziente e la temperatura corporea è indispensabile.

Diagnosi Gli esami ematochimici generali di base e delle urine sono necessari. Esami di laboratorio sul liquido ascitico Dosaggio delle proteine totali. Trasudato: liquido non infiammatorio. Here liquido infiammatorio.

Tuttavia, questa distinzione risente di un certo schematismo e non è sempre valida. Si ottiene eseguendo la seguente sottrazione attenzione: non un rapporto! Amilasi, lipasi: ascite da pancreatite. Trigliceridi: ascite chilosa compressione tumorale, linfomi. Bilirubina: ascite biliare patologia delle vie biliari complicata.

Conta cellulare Un liquido ascitico da cirrosi non complicata contiene meno di leucociti totali e meno di polimorfonucleati per mm3. Esami batteriologici La colorazione di Gram permette una rapida diagnosi di peritonite batterica.

Esame da fare sempre quando si sospetta una peritonite batterica. I sintomi sono i seguenti:. La pancreatite acuta di solito inizia con un dolore epigastrico. È importante prestare attenzione a questo tipo di malessere, specialmente se accompagnato da vomito e distensione addominale. Per quanto le cause siano estrema pressione nella parte inferiore delladdome indigestione, ulcera, colon irritabile, problemi cardiaci, ecc.

Prevenire e prendersi cura di sé è sinonimo di salute e benessere. A livello addominale, il tubo digerente è rivestito da visit web page tessuto connettivo detto peritoneo visceraleil quale, mediante numerosi ripiegamenti, è collegato al peritoneo parietale, una guaina di tessuto connettivo che riveste le pareti interne della cavità addominale e pelvica.

Il peritoneo viscerale, più profondo, e il peritoneo parietale, più superficiale, costituiscono un doppio strato di tessuto connettivo. I due strati sono a stretto contatto e la cavità posta tra essi, detta cavità peritoneale, è, nel soggetto normale, virtuale. Il fatto che la vasta maggioranza dei casi di ascite che si incontrano per la prima volta siano causati da una malattia avanzata di fegato, non autorizza il medico a non prendere seriamente in considerazione le altre possibili cause o concause.

Epigastralgia: quel fastidioso dolore alla bocca dello stomaco

La prognosi e la terapia sono infatti molto diverse a seconda della diagnosi causale. Nel soggetto obeso o con adiposità addominale, non indifferenti quantità di ascite possono passare inosservate. Il grasso addominale sottocutaneo e viscerale maschera e confonde la presenza di liquido nella cavità peritoneale. Se una persona sospetta la comparsa di ascite deve chiedere il consulto di un medico in tempi brevi. È importantissima, prima ancora di cominciare a visitare il paziente, e non deve trascurare nulla.

Chiedere a proposito dei principali fattori di rischio per le malattie di fegato. Cioè, il consumo alcolico, precedenti trasfusioni, tatuaggi, uso di droghe iniettive, storia di epatiti virali, di ittero, nascita in zone endemiche per epatiti virali, consanguinei con malattie di fegato. Indagare anche in un passato remoto. Chiedere di una precedente neoplasia, di una recente diminuzione di peso prima che aumentasse a causa del liquido accumulato.

Piccole quantità di estrema pressione nella parte inferiore delladdome possono non essere rilevate alla visita, anche accurata. Si intende anche 1 litro di liquido.

Le sedi epigastrica e peri-ombelicale sono caratterizzate al contrario da intenso timpanismo suono di recipiente vuotoperché vi sono raccolte di anse intestinali, contenenti aria, spostate dal versamento.

In alcuni casi, come si è detto, sono presenti edemi periferici, agli arti inferiori e nella sede presacrale. Bisogna ricercare gli altri segni della cirrosi epatica v. Dal momento della diagnosi di ascite, la diuresi e il peso corporeo dovranno essere misurati e registrati in modo regolare, giornalmente, fino a stabilizzazione, indi a intervalli più lunghi.

Questo tipo di versamento pleurico non è dovuto a una malattia della pleura ma a risalita del liquido ascitico attraverso il diaframma. Si tratta di una procedura diagnostica eseguita al letto del paziente e che consiste nel far passare un ago o un piccolo catetere, attraverso la pelle e il tessuto sottocutaneo, fino alla cavità peritoneale, estrema pressione nella parte inferiore delladdome estrarre il liquido ascitico da esaminare.

Si utilizzano preferibilmente dispositivi monouso studiati in modo da minimizzare il estrema pressione nella parte inferiore delladdome di ledere read more e altri organi interni. È una procedura sicura, non dolorosa e le complicanze sono infrequenti e rarissimamente gravi. Estrema pressione nella parte inferiore delladdome casi molto particolari.

La paracentesi diagnostica, deve essere sempre eseguita in tutti i pazienti che si presentino per la prima volta con ascite. È anche raccomandata in tutti i pazienti che vengono ricoverati in ospedale per cirrosi e ascite e in quelli che, con una nota ascite cirrotica, denotino un peggioramento clinico, sviluppando febbre, dolore addominale, peggioramento della funzione renale, encefalopatia epatica. Anche uno solo isolato di tali segni e estrema pressione nella parte inferiore delladdome deve mettere in allarme!

estrema pressione nella parte inferiore delladdome

Ancor prima di inviare in laboratorio il liquido estratto, il medico deve esaminarlo visivamente. Un liquido lattiginoso orienta verso una elevata presenza in esso di chilomicroni e trigliceridi, come si osserva nella compressione di dotti linfatici ascite chilosa.

In tutti questi casi si deve eseguire contemporaneamente il dosaggio nel sangue della medesima sostanza e fare il confronto tra il estrema pressione nella parte inferiore delladdome nel liquido ascitico e quello nel sangue da prelievo venoso.

Un liquido ascitico da cirrosi non complicata contiene meno di leucociti totali e meno di polimorfonucleati per mm3. Se questi valori vengono superati si deve sospettare una peritonite batterica, spontanea o secondaria. Una elevata presenza di leucociti con predominanza di linfociti è estrema pressione nella parte inferiore delladdome della tubercolosi peritoneale.

Non raramente, si deve ricorrere alla laparoscopia esplorativa con biopsie del peritoneo. Si noti che nel tumore primitivo del fegato la ricerca delle cellule tumorali nel liquido ascitico, anche se emorragico, è negativa. È certamente utile il riposo estrema pressione nella parte inferiore delladdome letto, supino.

Dunque, aumentare le ore trascorse a letto, di notte e con un prolungato riposo diurno. Per periodi limitati è utile il riposo assoluto a letto. Evidentemente, gli sforzi fisici e i lavori pesanti devono essere esclusi, anche nelle forme lievi. Questa misura deve essere intesa in modo critico e articolato. Per tutti i pazienti devono essere evitati apporti di liquidi esagerati, cui molte persone sono spinte da credenze salutistiche molto popolari ma scientificamente infondate.

Siccome è fondamentale mantenere un sufficiente apporto calorico e proteico, se il paziente si nutre in modo scarso perché non riesce ad abituarsi alla dieta drasticamente iposodica impostagli, meglio derogare in parte, trovando un accettabile compromesso tra la palatabilità, e dunque accettabilità dei cibi, e la necessità di ridurre il sodio. Se sospesi, il loro effetto si protrae per altrettanti giorni. Gli anti-aldosteronici possono avere come principali effetti collaterali: ipo-sodiemia, iper-potassiemia, ginecomastia a volte dolente.

Il pericolo di uno squilibrio elettrolitico, specialmente di grave iposodiemia, deve essere tenuto sempre presente. In tale evenienza tutti i diuretici devono essere sospesi. Nel caso che compaiano effetti collaterali importanti, la terapia diuretica deve essere ridotta o momentaneamente sospesa.

Gli anti-infiammatori non steroidei, che possono far precipitare la temibile sindrome epato-renale urgenza medica. Nella cirrosi epatica, quando compare estrema pressione nella parte inferiore delladdome, devono anche essere evitati gli anti-ipertensivi delle classi ACE-inibitori e sartani.

Se il paziente li aveva in corso, devono essere sospesi e, se ancora necessaria terapia anti-ipertensiva raramentesostituiti con altri anti-ipertensivi calcio-antagonisti.

La tecnica è check this out stessa della paracentesi diagnostica ma in questo caso lo scopo è terapeutico.

Infezione autodiagnostica per cistite e tratto urinario

Click refrattaria: ascite che non si riduce almeno allo stadio lieve o che recidiva entro 4 settimane dopo essere stata rimossanonostante la terapia medica riposo, dieta iposodica, terapia diuretica.

Alcuni centri eseguono lo svuotamento completo, fino a 9 litri e estrema pressione nella parte inferiore delladdome. È un trattamento efficace delle varici esofagee sanguinanti refrattarie alla terapia standard. È una procedura sperimentale che ha già evidenziato problematicità, accanto a qualche potenziale vantaggio.

Le più comuni estrema pressione nella parte inferiore delladdome che possono causare ascite sono quelle dei seguenti organi: ovaio maligne e benigneutero, pancreas, stomaco, colon, polmone, mammella, tumore primitivo e metastatico del fegato. Anche i linfomi maligni possono causare ascite.

Il trattamento consiste in paracentesi evacuative ripetute e nella terapia della neoplasia di base. L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. Approfitta di visite mediche a prezzi scontati! Iscriviti ora, ti terremo informato sulle promozioni in atto. Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico.

Mal di Stomaco

A cura del Dr. Alberto Frosi Medico Internista. La parola ascite deriva dal greco antico in cui significa sacca. Possono essere presenti edemi periferici, evidenti al paziente stesso. Tuttavia, piccole quantità di ascite possono essere del tutto asintomatiche. Storia clinica anamnesi È importantissima, prima ancora di cominciare a visitare il paziente, e non deve trascurare nulla.

Vediamone alcuni aspetti. Informarsi sulla provenienza da aree a alta endemia tubercolare. Indagare su una storia precedente di malattia di cuore. Segni obiettivi Piccole quantità di ascite possono non essere estrema pressione nella parte inferiore delladdome alla visita, anche accurata. Alla percussione, i fianchi produrranno un suono ottuso come di recipiente pieno di liquido. Essa deve essere completa! Rilevare direttamente il estrema pressione nella parte inferiore delladdome read article paziente e la temperatura corporea è indispensabile.

Diagnosi Gli esami ematochimici generali di base e delle urine sono necessari. Esami di laboratorio sul liquido ascitico Dosaggio delle proteine totali. Trasudato: liquido non infiammatorio. Essudato: liquido infiammatorio. Tuttavia, questa distinzione risente di un certo schematismo e non è sempre valida. Si ottiene eseguendo la seguente sottrazione attenzione: non un rapporto! Amilasi, lipasi: ascite da pancreatite.

Masse addominali

Trigliceridi: ascite chilosa compressione tumorale, linfomi. Bilirubina: ascite biliare patologia delle vie biliari complicata. Conta cellulare Estrema pressione nella parte inferiore delladdome liquido ascitico da cirrosi non complicata contiene meno di leucociti totali e meno di polimorfonucleati per mm3.

Esami batteriologici La colorazione di Gram permette una rapida diagnosi di peritonite batterica. Esame da fare sempre quando si sospetta una peritonite batterica. La tubercolosi peritoneale non è contagiosa. Esame citologico È importante, specie se si sospetta ascite neoplastica carcinosi peritoneale. Misure generali e dietetiche È certamente utile il riposo a letto, supino. Le bevande alcoliche non sono ammesse, nemmeno in quantità esigue. La dieta deve learn more here iposodica!

Questa misura è indispensabile! I diuretici che si impiegano sono i seguenti: Anti-aldosteronici: spironolattone, estrema pressione nella parte inferiore delladdome. Farmaci da evitare Gli anti-infiammatori non steroidei, che possono far precipitare la temibile sindrome epato-renale urgenza medica. Paracentesi evacuativa terapeutica La tecnica è la stessa della paracentesi diagnostica ma in questo caso lo scopo è terapeutico. La paracentesi evacuativa detta anche di grande volume è indicata in 2 casi: Ascite massiva, tesa, che causa compromissione respiratoria.

Ascite refrattaria. Ci sono 2 tipi di ascite refrattaria: Ascite diuretico-resistente: mancata risposta a terapia diuretica ai massimi dosaggi.